Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Erogazione contributi per la rinegoziazione delle locazioni esistenti e la stipula di nuovi contratti a canone concordato in esecuzione della deliberazione regionale n.1275/2021.

Erogazione contributi per la rinegoziazione delle locazioni esistenti e la stipula di nuovi contratti a canone concordato in esecuzione della deliberazione regionale n.1275/2021.

Delibera di Giunta dell’Unione Distretto Ceramico n. 58 del 25/08/2021 è stato pubblicato l’avviso per dare contributi ai proprietari di alloggi che rinegoziano i contratti con una riduzione del canone. Si potranno richiedere entro il 2 Novembre 2021 per riduzione dell’importo di locazione, modifica della tipologia e stipula di nuovo contratto concordato.

Una riduzione dell’importo del canone di locazione libero o concordato per almeno 6 mesi, anche associata alla modifica della tipologia contrattuale da libero a concordato.

Sono queste le fattispecie in cui potranno essere assegnati i contributi destinati alla rinegoziazione dei contratti d’affitto, per i quali l’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico ha emanato un avviso pubblico. Obiettivo della misura è favorire la riduzione del canone, con eventuale modificazione della tipologia contrattuale, come strumento per fronteggiare la difficoltà delle famiglie nel sostenere l’affitto, garantire il pagamento a favore dei proprietari dell’immobile. La misura consente quindi di conciliare gli interessi di inquilino e proprietario attraverso un’azione solidale di redistribuzione delle risorse volta a diminuire il rischio di morosità e di eventuali sfratti.

I beneficiari dei contributi per la rinegoziazione sono i nuclei familiari con cittadinanza italiana, di uno stato dell’Unione europea o con permesso di soggiorno per almeno un anno, con Isee 2021 non superiore a 35 mila euro. Il soggetto richiedente dovrà essere titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo da almeno un anno.

La riduzione del canone dev'essere almeno del 20% e venire applicata per sei mesi minimo: in ogni caso, il canone rinegoziato non può superare gli 800,00 euro mensili. Il contributo al proprietario può essere del 70, 80 o 90 per cento del mancato introito, a seconda che la riduzione duri fino a 12 mesi, fino a 18 o oltre 18 mesi: il contributo comunque non può superare, rispettivamente, i 1500, 2.500 o 3.000 euro.

 

Nel caso della riduzione dell’importo del canone con modifica della tipologia contrattuale da libero a concordato il contributo  è pari all’80% del mancato introito, calcolato sui primi 24 mesi del nuovo contratto con contributo massimo di 4.000,00 euro. Il canone mensile del nuovo contratto a canone concordato non può comunque superare 700,00 euro.

 

Per la presentazione della domanda inquilini e proprietari dovranno rivolgersi alle rispettive organizzazioni di rappresentanza, , hanno sottoscritto apposito protocollo d’intesa.

Per la presentazione della domanda inquilini e proprietari devono rivolgersi alle rispettive organizzazioni di rappresentanza che hanno sottoscritto con le Unioni dei Comuni partecipanti al Tavolo territoriale delle Politiche abitative della provincia apposito protocollo e manifestato la propria disponibilità a collaborare:

-APE   -  Associazione della Proprietà Edilizia di Modena - Confedelizia

Modena  Corso Canalchiaro, 65 – Tel. 059 219375  –  mail: apemo@tin.it    apemo@gmail.com

-ASPPI - Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobiliari

Modena, Via Della Cittadella, 47 – Tel. 059 230359 – mail: modena@asppi.it

Sassuolo, Viale San Giorgio, 10 - Tel: 0536 80 36 52- mail: sassuolo@modena.asppi.it

-UPPI  - Unione Piccoli Proprietari Immobiliari 

Sede Provinciale di Modena, Viale G. Verdi, 29

Tel. Numero Verde 800 200 059 - mail: info@uppimodena.it 

-CONFAPPI  MODENA – Confederazione della Piccola Proprietà Immobiliare

Modena, Via Begarelli, 31 presso Confcommercio-ASCOM Modena - Tel. 059 7364211 

mail: segreteria@confappi-modena.it

Sassuolo, Piazza M. Partigiani - via Rocca, 1, telefono: 059 7364651

-SUNIA - Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnatari  

Modena, Piazza Cittadella, 36 – Tel. 059 326301

mail: suniamo@er.cgil.it  

Sassuolo, Via Tien An Men, 21 -  Tel 0536 804704 

Formigine, Via Picelli, 22 - Tel. 059 570906

Maranello, Piazza Vasco De Gama, 10 – Tel 0536 943747

-SICET - Sindacato Inquilini Casa e Territorio

Modena, Via Rainusso, 56/58  – Tel. 059 890858  mail: modena@sicet.it

Sassuolo, Via Giuseppe Mazzini, 176 - Tel. 0536 886711 

Formigine, Via Mazzini, 35 – Tel. 059 558070

Maranello, Piazza Libertà 8  - Tel. 0536 941088  

-UNIAT - Unione nazionale Inquilini Ambiente Territorio

Sportello operativo presso C.S.T. UIL Modena - Via L. Da Vinci, 5 – Tel. 059 346060

mail: uniatmodena@gmail.com 

-ASSOCASA MODENA 

Sede di Modena Via Mar Mediterraneo 124

Tel. 059 87.57.198 – mail: assocasa.ced@gmail.com

 

Le domande  saranno poi trasmesse al Servizio Politiche Abitative dell'Unione dei Comuni del Distretto Ceramico via mail a politiche.abitative@distrettoceramico.mo.it  o direttamente previo appuntamento telefonando al 3398316133.

Il contributo verrà erogato una tantum direttamente al locatore.

Avviso pubblico integrale

 

 

 

 

Data di pubblicazione: 02 settembre 2021