Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Elenco pubblico dei soggetti qualificati per l'accoglienza dei minori

Elenco pubblico dei soggetti qualificati per l'accoglienza dei minori

L’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, annualmente, in esecuzione della Deliberazione della Giunta 57/2016, aggiorna l’ Elenco Pubblico di Soggetti qualificati, in ambito regionale, alla gestione di strutture residenziali, semiresidenziali e appartamenti per l’accoglienza di minori, minori stranieri non accompagnati, madri con minori e gestanti, donne vittime di violenza e soggetti neomaggiorenni, e/o di progetti per il sostegno alla genitorialità.

Il competente Settore Politiche Sociali con Avviso Pubblico ha invitato i soggetti in possesso dei requisiti a candidarsi, quale possibile fornitore dell’Unione, per la realizzazione ed attuazione degli specifici progetti individuali

I soggetti che hanno fatto richiesta ed in possesso dei requisiti sono stati inseriti nell’apposito l’Elenco pubblico nelle seguenti Sezioni:

  • SEZIONE A: soggetti gestori di strutture educative o educative-integrate residenziali per l’accoglienza di minori.
  • SEZIONE B: soggetti gestori di strutture educative semi–residenziali per l’accoglienza di minori.
  • SEZIONE C: soggetti gestori di strutture residenziali e/o appartamenti per l’accoglienza di gestanti e di madri con bambini in condizione di fragilità o disagio o donne vittime di violenza o maltrattamento intrafamiliare
  • SEZIONE D: soggetti gestori di strutture per l’autonomia (gruppo appartamento, comunità per l’autonomia) per l’accompagnamento alla maggiore età e oltre il diciottesimo anno
  • SEZIONE E: soggetti qualificati per la gestione di progetti di sostegno alla genitorialità, anche innovativi.

L’elenco Pubblico, non ha scadenza e viene aggiornato ogni 6 mesi. I Soggetti interessati possono presentare domanda di inserimento in qualsiasi momento.

Possono presentare domanda di inserimento nell’Elenco tutti i Soggetti pubblici e del Terzo Settore, quali organizzazioni di volontariato, associazioni ed enti di promozione sociale, organismi della cooperazione, cooperative sociali, fondazioni, enti di patronato, altri soggetti privati non a scopo di lucro, che gestiscano strutture per minori (e adulti) presenti sul territorio della Regione Emilia Romagna, autorizzate al funzionamento e a norma con la disciplina regionale vigente (DGR 1904/2011 e successive integrazioni; DGR 846/2007) quali:

  • Strutture residenziali: strutture di tipo familiare (comunità familiare e comunità casa famiglia multiutenza); strutture educative (comunità educativa e comunità educativo – integrata); strutture di Pronta Accoglienza (comunità di pronta accoglienza); strutture per l’autonomia (gruppi appartamento e comunità per l’autonomia); comunità per gestanti e madri con bambini.
  • Strutture semi–residenziali: comunità educativa semi–residenziale e comunità educativa – integrata semi–residenziale.

Sono ammessi a presentare domanda, inoltre, i soggetti gestori di progetti, anche innovativi, per il sostegno alla genitorialità in situazioni di difficoltà, finalizzate a prevenire l’allontanamento dalla famiglia d’origine o a sostenere i percorsi di affido o adozione a rischio di fallimento.

Le strutture contenute nell’Elenco saranno individuate di volta in volta, per il singolo inserimento, sulla base dei seguenti criteri indicativi:

  • congruenza e rispondenza della tipologia di struttura al progetto individualizzato
  • localizzazione della struttura 
  • costo della retta e dei servizi che include
  • disponibilità del posto al momento del bisogno;

Per essere inseriti nell’Elenco il soggetto interessato deve presentare apposita istanza di inserimento nell’Elenco, sottoscritta dal Legale Rappresentante e redatta secondo l’apposito modulo allegato all’Avviso Pubblico, dichiarando il possesso dei requisiti necessari e meglio esplicitati nella apposita domanda

L’istanza di inserimento corredata dai necessari documenti allegati deve essere indirizzata a:
Unione dei Comuni del Distretto Ceramico - Settore Politiche Sociali – Via Adda 50/O 41049 Sassuolo (MO) mediante:

  • invio per posta raccomandata A. R. all’indirizzo sopra riportato;
  • consegna a mano al Protocollo generale del Comune di Sassuolo, Via Fenuzzi 5, 41049 Sassuolo (MO);
  • invio mediante PEC all’indirizzo sociali@cert.distrettoceramico.mo.it


F.to La Dirigente
del Settore Politiche Sociali
dr.ssa Flavia Giovanardi

Data di pubblicazione: 03 maggio 2017