Accessibilità

Piano di zona per la salute e il benessere sociale

Piano di zona per la salute e il benessere sociale

Nell’ambito dei lavori di programmazione locale partecipata, iniziata con il percorso intitolato NESSUNO ESCLUSO che ha portato alla luce il Piano di Zona, ovvero il documento di programmazione dei servizi socio sanitari, si è svolto martedì 12 Marzo il gruppo di lavoro sul tema de I CAREGIVER-ovvero le persone impegnate nelle attività di cura di persone non autosufficienti.

 Qui la sintesi dei principali temi sui quali ci si è confrontati.

 Il prossimo appuntamento del gruppo di lavoro sul tema de “I CAREGIVER” è fissato in data martedì 09 Aprile 2019, dalle ore 18 alle ore 20 presso la sede dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, in via Adda 50/O a Sassuolo.

 Si ricorda che la partecipazione ai gruppi tematici di lavoro è per tutti, NESSUNO ESCLUSO! E’ ad accesso libero e gratuito, non occorre possedere alcuna competenza specifica, basta la voglia di confrontarsi sul tema in oggetto, oppure anche solo la curiosità di approfondire la conoscenza nel merito!

 

****************************************************

 Manuteniamoci! 

 L’incontro di ripresa dei lavori del Piano di Zona si è svolto in data 12.02.2019, presso la sede di Casinalbo di Formigine del Centro per le Famiglie e ha visto la partecipazione di numerose persone, tra cui operatori dei servizi, rappresentanti del Terzo Settore e alcuni singoli cittadini.

 

L’incontro si è aperto con la presentazione di sintesi del percorso svolto per l’elaborazione del Piano di Zona. Il documento che illustra il percorso è scaricabile qui 

 

Si sono poi susseguite, ad opera degli operatori del Settore Politiche Sociali dell’Unione, le presentazione delle tematiche più innovative presenti all’interno del Piano, ovvero

 

  1. La Casa della salute
  2. Il Centro antiviolenza 
  3. Il tema del Caregiver
  4. Il Dopo di Noi
  5. I progetti per il contrasto alla povertà
  6. La casa come fattore di inclusione sociale
  7. Il progetto GAP
  8. Il percorso partecipato sperimentale sul tema della povertà giovanile ed educativa

 

Precisando che i tavoli di lavoro attualmente attivi proseguono la loro attività, si è chiesto ai partecipanti di segnalare la loro disponibilità a partecipare a gruppi tematici di lavoro in cui avviare un confronto congiunto sulle seguenti tematiche:

  1. Il Caregiver
  2. Il progetto Dopo di Noi
  3. I progetti per il contrasto alla povertà
  4. Gli interventi per promuovere sani stili di vita e ben-essere sociale
  5. Il percorso partecipato sperimentale sulla povertà giovanile ed educativa

 

Per manifestare l’interesse a partecipare ai gruppi tematici di lavoro, potete scaricare il modulo, compilarlo ed inviarlo a: segreteria@distrettoceramico.mo.it

 

Tutti gli interessati a partecipare saranno contattati al più presto per ricevere informazioni su data e luogo in cui si terrà il gruppo tematico di lavoro.

 

La partecipazione ai gruppi tematici di lavoro è per tutti, NESSUNO ESCLUSO! E’ ad accesso libero e gratuito, non occorre possedere alcuna competenza specifica, basta la voglia di confrontarsi sul tema in oggetto, oppure anche solo la curiosità di approfondire la conoscenza nel merito!

 

 ******************************************* 

 

Martedì 12 febbraio 2019, alle ore 18, presso il Centro per le Famiglie del Comune di Formigine a Casinalbo, il Settore Sociale dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico ha organizzato un incontro pubblico per riprendere il confronto con tutti i soggetti interessati (associazioni di volontariato, di promozione sociale, dell’impresa, singoli cittadini, etc) per la realizzazione di progetti ed interventi a sostegno del ben-essere del nostro territorio, contenuti del Piano di Zona per la Salute e il Benessere sociale 2018-2020, documento principe della programmazione locale dei servizi sociali e socio-sanitari, elaborato partendo da un percorso di confronto pubblico, denominato “Nessuno escluso” che si è svolto la primavera scorsa e a cui hanno preso parte diversi interlocutori del mondo dei servizi, del volontariato, della società civile.

Il nuovo percorso di confronto si chiama ‘Manuteniamoci’ ed è l’invito rivolto a tutti coloro che sono interessati a dare il loro contributo, in termini di idee, azioni, partecipazione per la realizzazione di una comunità inclusiva.

Manuteniamoci! 

 

 

 ******************************************* 

Cos'è un Piano di zona?

E’ il documento che contiene la programmazione distrettuale (triennale ed annuale) degli interventi, azioni, progetti e servizi di carattere sociale e socio-sanitario. [Legge Quadro n° 328/2000]

 

A cosa serve?
A progettare il sistema integrato di interventi e servizi sociali e sociosanitari «volti a garantire pari opportunità e diritti di cittadinanza sociale, a prevenire, rimuovere o ridurre le condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare derivanti da limitazioni personali e sociali, da condizioni di non autosufficienza, da difficoltà economiche» [Legge Regioanle n° 2/2003]

 

Chi lo fa?
La Regione Emilia-Romagna fissa le linee guida, i criteri e gli strumenti sulla base di una cornice normativa [Deliberazione di Giunta Regionale n° 1423/2017]. l’Unione dei Comuni Distretto Ceramico e l’ Azienda Usl lo elaborano, coinvolgendo nella progettazione tutti gli interlocutori direttamente o indirettamente interessati (associazioni di volontariato e di promozione sociale, cooperative sociali, gestori di servizi sociosanitari, enti e soggetti pubblici e privati, attori della società economica e civile, organizzazioni sindacali, etc) e lo approvano con uno specifico Accordo di Programma.

 

Piano sociale e sanitario 2017-2019

http://sociale.regione.emilia-romagna.it/piano-sociale-e-sanitario-2017-2019/piano-sociale-e-sanitario-della-regione-emilia-romagna

 

Il Piano di Zona dell'Unione dei Comuni del Distretto Ceramico è scaricabile qui: Piano di Zona 2018-2020

 

Come è stato elaborato? E' scaricabile qui il documento che riassume il percorso di elaborazione del Piano di Zona