Accessibilità

GET - Gruppi educativi territoriali - progetto pedagogico

Servizio educativo pomeridiano in orario extrascolastico, in convenzione con parrocchie o associazioni del territorio

Responsabili e strumenti di tutela
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Ufficio al quale rivolgersi

Servizio Politiche per la Famiglia, Infanzia e Adolescenza

Responsabile: Patrizia Montanari

Sede

Il Centro per le Famiglie Distretto Ceramico ha tre sedi:

 

Centro per le Famiglie sede di Formigine, Villa Bianchi: 

Via Landucci 1/a (ingresso da via Fiori) Casinalbo (Mo)

tel 059 551.931 - 

ORARI

 

Centro per le Famiglie sede di Maranello:

Via Magellano, 17 

tel 0536 940.920 - 

ORARI

 

Centro per le Famiglie sede di Sassuolo:

Via Caduti sul lavoro 24

tel 0536 880.680 -

ORARI

 

Sede Amministrativa:

Via Adda 50/O - 41049 Sassuolo (MO) 

tel 0536 880.598 - Fax: 0536 880.925 - segreteria@distrettoceramico.mo.it

PEC sociali@cert.distrettoceramico.mo.it

Dal lunedì al venerdì 8.30 - 13.30, martedì 14.30 - 16.30, giovedì 14.30 - 18.30

Avvisi recenti
10.08.2020

Graduatoria unica per l'accesso al servizio di casa residenza anziani

Coerentemente con le indicazioni regionali, l’Unione ha provveduto a ripristinare gli inserimenti sui posti residenziali definitivi in CRA, attraverso l’utilizzo della Graduatoria. Ai fini di garantire il diritto di precedenza ai cittadini già inclusi nella graduatoria medesima, gli inserimenti saranno effettuati progressivamente e prendendo a riferimento le date di disponibilità dei posti all’interno delle CRA

29.07.2020

Contributi per pagare l’affitto

20.07.2020

Erogazione di contributi per la rinegoziazione delle locazioni esistenti e la stipula di nuovi contratti a canone concordato

Fondo Regionale per l’accesso all’abitazione in locazione di cui agli Artt. 38 e 39 della L.R.24/2001 – Anno 2020 – intervento 2) – Rinegoziazione contratti di locazione Delibera di Giunta Regionale n. 620 del 03.06.2020 - Deliberazione Giunta dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico n. 49 del 24/06/2020 e Determinazione Dirigenziale n 375 del 16/07/2020

Vedi tutti gli avvisi